GTranslate

Chi è online

Abbiamo 65 visitatori e nessun utente online

 


LIONS CLUB LICATA

Anno sociale 2018-2019  
Presidente: Angelo Pintacrona

 

18° MEMORIAL ROSA BALISTRERI
SEZIONE POESIE

L’UTERO IN AFFITTO
Cataldo Caramanna

 

L’UTERO IN AFFITTO

Un’Entità ca tutti lu chiamanu Onnipotenti,

vuliva fari na cosa pi stupiri tutti quanti.

Ci cadì l’ucchiu ‘ncapu na picciutteddra

ca pi tutti quanti era assai beddra.

L’Onnipotenti era schittu e nun’ aviva eredi

e sciglì sta picciutteddra cumu matri di li so redi.

L’onnipotenti a quantu pari era impotenti

E pi ncuntrari sta picciuttedrra,

incaricà un Spiritu di li so Santi.

Sta picciutteddra passà sveglia tutta la nuttata

e la matina si truvà ‘ncinta a sua insaputa.

La famiglia pi attuppari la vrigogna,          

s’inventa ca li picciliddri li porta la cicogna.

Li iorna e li misi passavanu veloci

e l’amici e li parenti pi lu paisi spargivanu la vuci

ca sta picciutteddra parturì un  addrevu duci duci.

cu l‘ucchi celesti e li capiddri biunni

purtava la parola a tutti banni.

La parlantina a stu picciuttu nun ci mancava

e a qualchi potenti stu parlari nun ci piaciva

sina a quannu lu ficiru cunnannari di tuttu lu paisi

E cumu si cunta assieme a nantri dui

moriru ‘nni tri cruci appisi.

           

 

L’UTERO IN AFFITTO

Un’Entità che tutti chiamano l’Onnipotente.

voleva fare una cosa per stupire tutti quanti.

Gli cadde l’occhio sopra una ragazzina

che per tutti quanti era assai bella.

L’Onnipotente era celibe e non aveva eredi

e scelse questa ragazzina come madre dei suoi

eredi. L’Onnipotente a quanto pare era impotente

e per incontrare questa ragazzina

incaricò lo Spirito dei suoi Santi.

Questa ragazzina passò sveglia tutta la nottata

e la mattina si trovò incinta a sua insaputa.

La famiglia per coprire la vergogna

s’inventa che i bambini li porta la cicogna.

I giorni e i mesi passavano veloci

E gli amici e i parenti per il paese spargevano la

voce che questa ragazzina ha partorito un bimbo

dolce, dolce con gli occhi celesti e i capelli biondi

che portava la parola dappertutto.

La parlantina a questo ragazzotto non gli mancava

e a qualche potente questo parlare non gli piaceva

fino a quando lo fecero condannare da tutto il

paese. E come si racconta insieme ad altri due

sono morti nelle tre croci appesi.