GTranslate

Chi è online

Abbiamo 47 visitatori e nessun utente online

 

13° MEMORIAL ROSA BALISTRERI

anno sociale 2013-2014

Presidente: Dr. Francesco Racalbuto



SIRINATA D’AMURI VOLA E VA
Salvatore Sciortino

SIRINATA D’AMURI VOLA E VA

Affaccia beddra mia fammi cuntenti
‘nsilenziu ascunta chissa sirinata,
si tu t’affacci nun m’importa nenti 
si perdu sonnu tutta la nuttata.

Lu sguardu to rallegra la me vita,
mi metti intra lu cori l’armunia,
perciò fammi cuntenti armuzza mia,
si tu pi mia la felicità.

Sirinata... sirinata   
duna forza a la me vuci,
teni sveglia la me amata
cu sti noti duci duci...

Quannu si apri stu barcuni
sirinata tu lu sai,
è la solita rigina
ca mi voli salutari.

E cantu, cantu, cantu cu armunia
sperannu ca t’affacci armuzza mia,
iu sugnu annamuratu du to visu
vicinu a tia mi sentu nParadisu.

Mi sentu cchiù felici e cchiù cuntenti
si ammiru l’occhi to facci di luna,
‘ncuntrariti pi mia fu na furtuna
tu sai ca ti vogliu beni assà.

Sirinata... sirinata   
duna forza a la me vuci,
teni sveglia la me amata
cu sti noti duci duci...

Quannu si apri stu barcuni
sirinata tu lu sai,
è la solita rigina
ca mi voli salutari.

Sirinata... sirinata vola e va...

 

           

SERENATA D'AMORE VOLA E VA


Affacciati, bella mia, fammi contento
in silenzio ascolta questa serenata;
se tu t’affacci, non m ‘importa niente
se perdo sonno tutta la nottata.

Il tuo sguardo rallegra la mia vita,
mi mette dentro il cuore l’armonia; 
perciò, fammi contento anima mia,
sei tu per me la felicità

Serenata, serenata
dai forza alla mia voce,
tieni sveglia la mia amata
con queste note dolci dolci…

Quando si apre questo balcone
serenata tu lo sai,
è la solita regina
che mi vuole salutare

E canto, canto, canto con armonia,
sperando che t’affacci, anima mia,
io sono innamorato del tuo viso,
vicino a Te mi sento in Paradiso

Mi sento più felice e  più contento
se ammiro gli occhi tuoi, faccia di luna, 
incontrarti per me è stata una fortuna, 
tu sai che ti voglio bene assai.

Serenata, serenata
dai forza alla mia voce,
tieni sveglia la mia amata
con queste note dolci dolci…

Quando si apre questo balcone
serenata tu lo sai,
è la solita regina
che mi vuole salutare


note sul compositore: Salvatore Sciortino vive a Favara (AG) Ha pubblicato il libro " 'U me paisi è sempri 'u me paisi" Vincitore di diversi premi tra i quali: "Premio Ignazio Buttitta (Favara) "Sipario d'oro" (Comitini), "XXIII Premiuo Internazionale Citta di Marineo" (Marineo), "Premio Alessio Di Giovanni" "2° Memorial Rosa Balistreri" (Licata). Si diletta a scrivere poesie e comporre musica.