GTranslate

Chi è online

Abbiamo 59 visitatori e nessun utente online

 

ANNO SOCIALE 2011- 2012
Presidente Dr.ssa Roberta Berti Grillo

DDIDICATA A TTIA, LUCI DI STIDDA!
Aldo Callari

DDIDICATA A TTIA, LUCI DI STIDDA!
(a Rosa Balistreri)

Parrannu ddi tia, sugnu sinceru.
Nun è sudditanza, né ruffianeria.
Anzi, m’onuri, ie ‘nni vaiu fieru.
Tu Rrosa, inchi di luci stà puisia.

Com’era bedda, chiara, la tò vuci;
mentri cantavi ccu passioni fotti.

Passava lu tempu, tu ristavi dduci.

Uora canti 'nto cielu, dopu la tò motti.

Inchisti di musica, la testa mia.

Nilli me sonni, ti sentu cantari.

M’addoccisce u cori la tò melodia,

comu la ninna nanna dillu mari.

Ddi tia stidda, iaiu sempri nustalgia.
Iè biatu, cu ti veni a truvari.

                                                                                                              

DEDICATA A TE, LUCE DI STELLA!


Parlando di te, sono sincero.

Non è piaggeria, nemmeno compiacenza.

Anzi, mi onori e ne vado fiero.

Tu Rosa, riempi di luce questa poesia.

Com’era bella, chiara, la tua voce;
mentre cantavi con passione forte.

Il tempo passava, tu rimanevi dolce, 
adesso canti in cielo, dopo la tua morte.

Riempisti di musica, la testa mia.

Nei miei sogni, ti sento cantare.

M’addolcisce il cuore, la tua melodia,

come la ninna nanna del mare.

Di te stella, ho sempre nostalgia. 
E’ beato, chi ti viene a trovare.