GTranslate

Chi è online

Abbiamo 36 visitatori e nessun utente online

 

13° MEMORIAL ROSA BALISTRERI

anno sociale 2013-2014

Presidente: Dr. Francesco Racalbuto



ROSA
Ezio Noto

"ROSA" 
Ezio Noto 

E quantu tempu, quantu tempu è passatu
di lu tempu chi passava cu tia
e quantu 'nda li jurnati di ventu
ti rancuravatu mentri durmiatu 
E stritta stritta 'nda lu me pettu
e mi cuntavatu miliuni di peni
e chi sorti di murmuri 
e chi minchia di chiacchiari, 
Rosa... nun chianciri,
Rosa... nun chianciri,
mai chiù.

"ROSA"


E quanto tempo, quanto tempo è passato 
del tempo che trascorrevo con te
e quando nelle giornate di vento
ti rincuoravi mentre dormivi
e stretta stretta nel mio petto
mi raccontavi milioni di peni
e quanti mormorii
e quante chiacchere
Rosa... non piangere.
Rosa... non piangere
mai più.

note sul compositore: Ezio Noto. Già da bambino, grazie ad un regalo di nonno Nino, un organino Bontempi, inizia a scoprire l’arte dei suoni. Da autodidatta, all’inizio, comincia a suonare con gruppi locali, facendo da “mascotte” per la differenza considerevole di età al cospetto degli altri componenti. Nel contempo intraprende lo studio del solfeggio e del pianoforte con il Maestro G. La Rosa di Sciacca e continua lo studio per circa 3 anni. Basi musicali e nozioni che si riveleranno utilissime ed importanti per il proseguo dell’attività futura. Musica prima di tutto, ma anche teatro, radio, manifestazioni ed eventi culturali, sono gli interessi e le passioni che lo stimolano e formano.  Nel 1980 con Vito fonda il gruppo folk “i Cataviddotta”, musicando diverse poesie di Vito Marciante, suo maestro  suonando in diverse piazze della Sicilia.
Oggi si esibisce in tutta Italia portando avanti la ricerca nella musica siciliana