GTranslate

Chi è online

Abbiamo 20 visitatori e nessun utente online

 

ANNO SOCIALE 2011- 2012
Presidente Dr.ssa Roberta Berti Grillo

SANT’ANGILU E’ INCAZZATU
Gioacchino Florio

SANT’ANGILU E’ INCAZZATU

Da quannu san Tummasu lu parmisi
fu fattu cumpatruni di Licata
Sant Angilu ci l’ha chi licatisi,
tene la fungia e fa l’incazzatu.

Certu, sunnu cosi un pò pisanti
essiri patruni n’sucità,
dannu fastidiu puru e megliu santi
aviri li cosi e spartili a mità.

Intantu lu paisi è ruvinatu,
persi lu frenu e nun sapi comu a fari,
si parla di fumu, di latri e di drugati
e tutti quanti stannu a taliari.

Signuri! che n’paradisu si lu chiù putenti,
se qualchi vota passi di stu pezzu cielu,
toccaci lu cori a li me gente,

unnu c’è nivuru stenna lu to velu.

Fatti na girata ppi sti strati,
trasa intra i casi da marina,
ogni famiglia ha figli drugati
che fannu spacciu o spardinu eruina.

Ci po' parlari Tu a Sant' Angilinu?

Che nun si scorda a nostra divuzioni
A mia mi rubaru u muturinu,

ad altri fannu scippi ed estorsioni.

Che metta fine a tuttu stu disastru,
guariscia chistu populu malatu
Iddu che ppi sti cosi
è statu un mastru,
nun po', propriu ora fari l’incazzatu.

                                                                                                                                   

SANT' ANGELO E' ARRABBIATO

Da quando San Tommaso "il palmese" 
è stato fatto compadrone di Licata 
Sant'Angelo è irato con i licatesi, 
tiene il broncio ed è anche arrabbiato.

Certo, sono cose un pò pesanti 
essere padroni in società,

da fastidio anche ai più noti santi
avere delle cose e dividerli a metà.

Intanto, il paese va in rovina 
e nessuno sa più come fare,

si parla di ladri, di fumo di eroina

la gente è impotente, rimane a guardare.

Signore! che in paradiso sei il più potente, 
se ti trovi a passare da questo tratto di cielo, tocca il cuore alla mia gente,

dove trovi nero stendigli il tuo velo.

Vieni nelle nostre strade, 
entra nelle case del rione Marina 
ogni famiglia ha figli drogati

che fanno spaccio 
o che fanno uso di eroina. 
Ci puoi parlare Tu a Sant'Angelino?

Che non dimentica la nostra devozione

a me hanno rubato il motorino,

altri subiscono scippi ed estorsioni.

Che metta fine a questo gran disastro,
guarisca questo popolo ammalato 
Lui, che per queste cose 
è stato sempre un grande mastro

non può proprio ora fare l’arrabbiato.