16° MEMORIAL ROSA BALISTRERI

anno sociale 2016-2017 - Presidente: Dr Agostino Balsamo

LIBIRTA'
sezione Poesie
Domenico De Caro

 

LIBIRTA’


Libertà, libertà grida lu Munnu 
nun semmu ‘nguerra 
e ni emmu ammazzannu; 
paci paci avissi a rignari ni lu Munnu,
ma quali libertà emmu circannu 
si peggiù di li cani ni emmu ammazzannu. 
Libertà va circannu tuttu lu Munnu, 
ma cu li attindati la terra va trimannu. 
Prima la Francia ca vinni attaccata 
e a Parigi tanti nuccenti mureru indra na nuttata. 
Libertà libertà voli lu Munnu interu 
ma lu Munnu sta divintannu un Cimiteru. 
Li Torri Gemellini già caderu
stragi e attintati ni tuttu lu Munnu 
L'america e rannì e va ciancennu 
puru cu li gay sa vannu pigliannu. 
Libertà, libertà, cu veni di luntanu va gridannù 
e mezzu lu mari la libertà 
la trovanu morti ennu galliggiannu.

                 

LIBERTA’


Libertà, libertà grida il Mondo
non siamo in guerra
e ci uccidiamo;
pace, pace dovrebbe regnare nel Mondo,
ma quale pace andiamo cercando
se peggio di cani ci ammazziamo.
Libertà va cercando tutto il Mondo,
ma con gli attentati la terra sta tremando.
Prima la Francia che venne attaccata
e a Parigi tanti innocenti son morti in una nottata.
Libertà, libertà, vuole il mondo intero
ma il Mondo sta diventando un Cimitero.
Le torre Gemelle già son cadute
stragi e attentati continuano in tutto il Mondo.
L’America è grande e va piangendo
anche con i gay se la prendono.
Libertà, libertà, chi viene da lontano va gridando
ed in mezzo al mare la libertà 
i morti la trovano galleggiando.

              


 

 

 

 

 

GTranslate

Chi è online

Abbiamo 229 visitatori e nessun utente online