16° MEMORIAL ROSA BALISTRERI

anno sociale 2016-2017 - Presidente: Dr Agostino Balsamo

Sezione Poesie

CARCIRI
Girolamo Caleca

 

CARCIRI


Na petra l'unu avermu ntà stu locu
carciri a uri pi li secondini
Poviri sfortunati chi ssu ddocu
si senti sulu scrusciu di catini.
Li roggi di stu postu vannu lenti
unnè quistioni di la battiria
fumia lu quararu di la menti
e penzi a la tò vita chi un firria.
Ti senti abbannunatu di lu munnu
l'amici un sannu cchiù comu si fattu.
Tutti li iorna ti firrii 'ntunnu
spirannu chi un sia l'ultimu attu.
Purtroppo un c'è di fari maravigghia
tutti quanti putemu sciddicari
l'interessanti è chi s'arripigghia
e ‘ntà la retta via poi riturnari.                  

                        


CARCERE

Una pietra per ciascuno in questo luogo
il carcere a ore per i secondini.
Poveri sfortunati che li si trovano
sentono solo rumore di catene.

Gli orologi di questo posto vanno lenti
non è un problema di batteria
va in fumo il senno della mente
e pensi alla tua vita che non va avanti.

Ti senti abbandonato da tutto il mondo
gli amici non sanno più come sei fatto.
Tutti i giorni ti giri intorno
sperando sia l'ultimo momento.
Purtroppo non ci dobbiamo meravigliare
tutti quanti possiamo sbagliare
ciò che importa è il sapersi riprendere
e sulla retta via poi ritornare.

 

 

 

GTranslate

Chi è online

Abbiamo 136 visitatori e nessun utente online