LIONS CLUB LICATA

ANNO SOCIALE 2009- 2010
Presidente Prof.ssa FRANCA CARRUBBA

MEMORIAL ROSA BALISTRERI 9° EDIZIONE
sezione Canzoni

GUARDANNU LA NATURA
Testo: Giacomo Risico Musica:Tanino Gaglio 

 

 


GUARDANNU LA NATURA

Capaci 'un sugnu spiegari a palori
guardannu la Natura e li sò sceni
nciammari forti mi sentu lu cori
e di la vita mia lu tantu beni.

Jè mustrari vulennu 'sti tisori -
la maravigghia pri cu' 'nterra veni -
fazzu cu li mè versi un munumentu
d'ogni biddizza di 'stu firmamentu.

La luna luci comu fussi argentu
li stiddi, stiddi parpagghìanu distanti.

Quannu affaccia lu suli, oh chi purtentu!
la terra abbrazza e vasa comu amanti,
la terra abbrazza e vasa comu amanti.

Quantu biddizzi! Un ciciuliu sentu:
tanti acidduzzi cantanu fistanti, 
e 'ntra tanta armonia, ccà attornu viu,
la gran Natura chi dirigi Diu,
la gran Natura chi dirigi Diu.

GUARDANDO LA NATURA

Capace non sono di spiegare a parole
guardando la Natura e le sue scene
infiammare forte mi sento il cuore
e il tanto bene della mia vita

Debbo mostrare, volendo, questi tesori -
La meraviglia per chi in terra viene -
Faccio con i miei versi un monumento
Di ogni bellezza di questo firmamento.

La luna luccica come fosse argento
Le stelle, le stelle luccicano distanti.

Quando s'affaccia il sole, o che portento!
la terra abbraccia e bacia come un amante,
la terra abbraccia e bacia come un amante,

Quante bellezze! Sento un mormorio:
tanti uccellini cantano festanti,
e in mezzo a tanta armonia che intorno vedo,
la gran Natura che Dio dirige,
la gran Natura che Dio dirige.

 

Tanino Gaglio, vive ad Alcamo, comincia a studiare musica dall'età di 10 anni specializzandosi nel suonare la chitarra a plettro, è autore di molte canzone con proprio testo
Ha musicato testi di altri autori, tra i quali testi di Petru Fuddruni, poeta del 1660, poesie di Ignazio Buttita, ha musicato una poesia a Rosa Balistreri, con la quale ha stretto una amicizia fraterna.
Lo sprone per scrivere poesie gli viene dato da un incontro con Ignazio Buttitta, circa 26 anni fa e dalla conoscenza con la poetessa di Castelbuono Enza Mazzola. 
Ha conosciuto Fabbrizio D'Andrè ed ha collaborato con lui suonando nel prespettacolo a Catania nel 75.
Al momento si occupa di musica, poesie e fa diversi spettacoli.

GTranslate

Chi è online

Abbiamo 75 visitatori e nessun utente online