GTranslate

Chi è online

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online

 

LIONS CLUB LICATA

ANNO SOCIALE 2000-2001
Presidente Dr. LA PERNA NICOLO'



UN GIORNO A LICATA

 

Un giorno a Licata è un Service del Lions Club Licata con il quale si vuole rilanciare il Turismo a Licata con una Conferenza-dibattito sulle potenzialità tuiristiche della città di Licata anche con la preparazione di una cassetta divulgativa sulla città di Licata che possa esprimere il patrimonio culturale, paesaggistico, monumentale, religioso nonchè l'attività turistico-alberghiera e commerciale di Licata
Si tratta di un'iniziativa volta a far arrivare a Licata delle comitive di Lions siciliani  e di turisti nella città di Licata
La cassetta videoregistrata sarà inviata a tutti i Club Lions della Sicilia (che sono 84) in un primo momento e poi ad altre associazioni, .
Lo scopo è far entrare il nostro paese in un rilancio turistico. pertanto abbiamo pensato di confezionare tre pacchetti turistici con 3 tipi di menù e quindi con costi diversi. Le comitive che accetteranno il nostro invito saranno ricevuti in piazza Progresso per una colazione offerta dal Lions Club di Licata.
Seguirà la visita guidata dei reperti storici: ipogeo stagnone Pontillo, ville Liberty, castello, museo, ore 14 :Pranzo presso un ristorante di Licata con gruppo folkloristico; ore 17 visita del centro storico, chiese, palazzi, Comune,

L'organizzazione dell'iniziativa sarà supportata dal Comune di Licata

 

La Conferenza che vedrà comne relatori la Dott. Grazia Incorvaia Direttrice dell'Azienda Automoma Soggiorno e Turismo insieme all'Arch- Pietro Meli Dirigente della Sezione Beni paesaggistici della Sovrintendenza di Agrigento.si è svolta con queste modalità:

1) Presentazione della videoregistrazione "Un giorno a Licata"

2) Relazione del Dott. Pietro Meli : "I Beni archeologici e monumentali a Licata: risorse per il Turismo"

3) Relazione del Direttore Azienda Turismo Agrigento : "Turismo: vocazione e futuro della Provincia e di Licata"

Sono presenti oltre ai soci dei Club Service il Sindaco di Licata, il Presidente del Consiglio Provinciale, gli Assessori al Turismo della Provincia e del Comune, i due Parlamentari licatesi : Dott. Amato Giuseppe e Dott. Pezzino Vincenzo.

Ai partecipanti alla Conferenza sarà offerta la cassetta in presentazione

 

Discorso del Presidente del Lions Club Licata Nicolò La Perna

Un saluto da parte mia e di tutto il Lions Club Licata che rappresento ai Relatori: la Dott. Grazia Incorvaia Direttrice dell'Azienda Automoma Soggiorno e Turismo e all'Arch- Pietro Meli Dirigente della Sezione Beni paesaggistici della Sovrintendenza di Agrigento.
Un caro saluto al Sindaco, all'Assessore alla Cultura dott. Avanzato, all'Assessore al Turismo e Spettacoli Dott. Amato, al dott. Carmelo Castiglione,socio lions di Licata, alla Signora Franca Santamaria, a tutte le signore, a tutti gli ospiti, ai soci del Lions club e degli altri Clubs Fidapa, Inner, Rotary, Pro Loco, WWF ecc

Prima di entrare nel vivo della discussione è mio vivo piacere presentarvi la visione della videocassetta che abbiamo intitolato " Un giorno a Licata".§Qualche premessa prima della visione : Questa cassetta è stata curata dal Lions di Licata e in particolare con il contributo decisivo del comitato al Turismo formato dal notaio Angelo Comparato, dal preside Michele Di Franco e dall'ingegnere Antonino Cellura. Il lavoro è stato patrocinato dal Comune.§
La visione dura 36 minuti; con i fondi che avevamo abbiamo cercato di fare del nostro meglio per mettere in risalto le bellezze architettoniche, artistiche, paesaggistiche, con criterio cronologico cominciando dai reperti più antiche e finendo alle più recenti, con un accenno alle feste religiose, all'economia locale, al turismo.
Il sonoro è stato registrato dal nostro socio Antonino Cellura, che ha un accento da siculo verace e da mia figlia Graziella. Spero che la visione sia di vostro gradimento, ma soprattutto spero sia piaciuta ai destinatari di questa videocassetta: gli 84 presidenti lions di tutta la Sicilia ai quali abbiamo rivolto un invito a visitare con i loro soci Licata, e da qui il titolo "Un giorno a Licata"
Molte cose che Licata possiede non sono state riprese perchè il nostro scopo non è la completezza, ma dare un assaggio, far venire il desiderio a chi vede la cassetta di visitare dal vivo questa bella città§
Partiremo da questa videocassetta per parlare poi dell'unica risorsa che abbiamo in Sicilia e particolarmente a Licata, cioè le bellezze paesaggistiche, archeologiche monumentali, delle nostre spiagge e del mare. E' la grande risorsa che abbiamo e che dobbiamo saper sfruttare.
Partiamo dal filmato e vorrei subito entrare in argomento.
A Licata abbiamo un apprezzabile patrimonio di reperti archeologici custoditi nel nostro Museo, abbiamo dei reperti antichi come lo Stagnone Pontillo, diverse zone archeologiche, molte chiese con un patrimonio monumentale invidiabile, le ville Liberty, un mare e spiagge che è difficile trovare in altre parti, un clima mite che dura almeno 9 mesi l'anno, ma il turismo non decolla, ci chiediamo perchè solo per due mesi ,luglio e agosto, si vede qualche turista; con il mare e le spiaggie , che Madre Natura ci ha donato con i beni archeologici, paesaggistici e monumentali che possediamo si dovrebbe poter fare almeno 6 mesi di attività turistica piena con beneficio per tanti eventuali occupati nel settore in modo diretto, albergatori, camerieri, cuochi ecc e nell'indotto pizzerie, sale da ballo, lidi balneari ecc. Qualcosa non funziona; di certo non sappiamo proporre le nostre bellezze, non sappiamo valorizzarle, farle conoscere
A incentivare il turismo non debbono essere i club service ma lo stesso Comune che a mio parere dovrebbe avere un ufficio di rappresentanza turistica, un centro promotore delle nostre bellezze, bisogna collegarsi con i circuiti internazionali, essere presenti con propri stand alla Fiera di Milano che si occupa di ferie, turismo, tempo libero, in una parola bisogna preparare dei pacchetti, d'accordo con i pochi albergatori presenti, se c'è richiesta sono sicuro che altri albergatori e imprenditori scommetteranno sul turismo investendo i loro capitali con la certezza di un ritorno.