GTranslate

Chi è online

Abbiamo 429 visitatori e nessun utente online

 Scheda d'iscrizione e regolamento della 18° Edizione Memorial Rosa Balistreri
da inviare entro il 15 luglio 2018 a:
Dr. Nicolò La Perna Presidente Commissione Memorial Rosa Balistreri 
Contrada Cannavecchia snc 92027 Licata (Ag)
 

19° MEMORIAL ROSA BALISTRERI

anno sociale 2019-2020

Presidente: Dr Salvatore La Lumia


 

 

VIDEO INTEGRALE DELLA MANIFESTAZIONE PRIMA PARTE E SECONDA PARTE 

 

COMMISSIONE GIURIA POESIE, CANZONI E CLASSIFICA DELLE PRIME 5 POESIE E CANZONI PREMIATE

 

PRIMA PARTE

Poesia - A ROSA BALISTRERI - EZIA LANTERI -Licata

Poesia - LU QUARTERI - MARIO RIZZO - Ravanusa

Canzone - LUNA - ANDREA CICERO - SINAGRA (ME) canta Elisabetta Bannò piano Raffaele Federico

Poesia - ALLAH EAZIM - GIOACCHINO FLORIO – LICATA (AG)

Canzone - CICIRÌ - TESTO ANTONIO MAGRÌ - MUSICA MINNELLA ORAZIO

Poesia - A ME PATRI - BARTOLOMEO CARMELA - SAN BIAGIO PLATANI (AG)

Canzone - CHI SUNNU STI LUCI - DA UNA POESIA DI GIUSEPPE MALLIA E LE MUSICHE DI GIUSEPPE MARINO REALMONTE (AG)

Poesia - MADONNA ASCUTAMI  - LA ROCCA GIUSEPPE - TRAPPETO (PA

MOMENTO ROSA BALISTRERI (DUE CANTI DEL REPERTORIO DI ROSA BALISTRERI

Canzone - SICILIA BEDDA MIA - NINO BARONE – TRAPANI canta Marina Ballacchino

Poesia - A BUFFETTA - BELLIA ANTONINO - MASCALUCIA (CT)

Canzone - SUNU SULU RU PAROLI - MANCUSO ANDREA - CARINI (PA)

Poesia - SEMU PUPI  - MARIA ANTONIETTA SANSALONE - TRAPPETO (PA)

Canzone - CHI VITI TRISTI CA IVA FACENNU - CARMELO VIZZI LICATA (AG) CANTA NICOLÒ LA PERNA  

SECONDA PARTE

Poesia -  QUANNU CODDA U SULI - CATERINA RUSSO - Licata

Poesia - CANTA PUETA - LIA GAETANO - MONTEROSSO ALMO (SR)

Canzone - O SCURU O SCURU - BELLIA ANTONINO - MASCALUCIA (CT)     

Poesia - LANCIULI RI LU MARI - MANCUSO ANDREA - CARINI (PA)

Canzone - PALUMMEDDA MINNELLA GIUSEPPE SERRADIFALCO (CL)

Poesia - MI PERDU ‘NTA LU MARI - BARONE NINO  - TRAPANI

2° MOMENTO ROSA BALISTRERI (TRE CANZONI) - GIUSI SCHILIRO’ DI CATANIA

Canzone - RIDENNU E CANTANNU - SCIUTO FRANCESCO - CATANIA

Poesia - MARI NIURU-  MESSINA CARMELO - PALAZZOLO ACREIDE (SR)

Canzone - MARI - ANTONINA BALISTRERI - MONTEPRANDONE (AP)

Poesia - LI ME OCCHI (POESIA DI DUE POETI) GRACIOFFO PALERMO   E FRANCESCO GRAMUGLIA VIA BRIGATA PALERMO

Canzone - FIMMINA - LOREDANA CAVALLARO - GIARDINI NAXOS (ME)

 


LIONS CLUB LICATA

Anno sociale 2019-2020  
Presidente: alvatore La Lumia

19° MEMORIAL ROSA BALISTRERI
Atrio Badia - 31 agosto - Licata -

 

Poesia - CANTA PUETA

- LIA GAETANO - MONTEROSSO ALMO (SR)

 

                     
CANTA PUETA…

 

Canta pueta... sbrigghia li paroli

canta la vita ca nunn'avi vuci,

canta lu tempu ca paci nun voli

canta lu scuru ca tinci la luci.

Canta lu chiantu figghiu di li notti

figghiu di  luni scuri e silinziusi,

canta lu ventu ca çiuscia la morti

dintra lu cori di tanti carusi!

Canta pueta. .. sciogghi li pinzeri

canta li sonna ca nuddu sa' fari,

canta l'amuri 'i tutti li maneri

canta lu munnu ca nun vo' canciari.

Canta lu stràziu di tanti famigghi

ca pi lu mari cercunu future,

canta la sorti di tutti li figghi

ca supra ponti sbattunu 'nto 'n muru!

Canta pueta... to' è lu dumani

to' è la cruci ca sciava li cori

to' la spiranza chiusa 'nta li mani

comu na cruna fatta di tisori.

Canta pueta... canta tu chiù forti

strazza lu sonnu di cu 'un vo' sintiri

e si lu ventu çiuscia ancora morti

tu canta ancora... senza mai finiri !

                                                     
     

 

CANTA POETA…

Canta poeta… sbriglia le parole
canta la vita che non ha voce,
canta il tempo che pace non vuole
canta il buio che tinge la luce.

Canta il pianto figlio della notte
figlio di lune scure e silenziose,
canta il vento che soffia la morte
dentro il cuore di tanti ragazzi!

Canta poeta… sciogli i pensieri
canta i sogni che nessuno sa fare,
canta l’amore in tutte le maniere
canta il mopndo che non vuole canbiare.

Canta lo strazio di tante famiglie
che per il mare cercano il futuro,
canta la sorte di tutti i figli
che per mille vie sbattono nel muro!


Canta poeta… tuo è il domani
tua è la croce che  apre i cuori

tua è la speranza chiusa nelle mani
come un corona (di rosario) fatta di tesori.

Canta poeta… canta più forte
strappa il sonno di chi non vuole sentire
e se il vento soffia ancora morte
tu canta ancora… senza mai finire.

                                                                   

 

 

 

 


LIONS CLUB LICATA

Anno sociale 2019-2020  
Presidente: alvatore La Lumia

19° MEMORIAL ROSA BALISTRERI
filmato della manifestazione

 

VIDEO INTEGRALE DELLA MANIFESTAZIONE
(si prega aspettare il download essendo il filmato di grosse dimensioni) 

PRIMA PARTE

Poesia - A ROSA BALISTRERI - EZIA LANTERI -Licata

Poesia - LU QUARTERI - MARIO RIZZO - Ravanusa

Canzone - LUNA - ANDREA CICERO - SINAGRA (ME) canta Elisabetta Bannò piano Raffaele Federico

Poesia - ALLAH EAZIM - GIOACCHINO FLORIO – LICATA (AG)

Canzone - CICIRÌ - TESTO ANTONIO MAGRÌ - MUSICA MINNELLA ORAZIO

Poesia - A ME PATRI - BARTOLOMEO CARMELA - SAN BIAGIO PLATANI (AG)

Canzone - CHI SUNNU STI LUCI - DA UNA POESIA DI GIUSEPPE MALLIA E LE MUSICHE DI GIUSEPPE MARINO REALMONTE (AG)

Poesia - MADONNA ASCUTAMI  - LA ROCCA GIUSEPPE - TRAPPETO (PA

MOMENTO ROSA BALISTRERI (DUE CANTI DEL REPERTORIO DI ROSA BALISTRERI

Canzone - SICILIA BEDDA MIA - NINO BARONE – TRAPANI canta Marina Ballacchino

Poesia - A BUFFETTA - BELLIA ANTONINO - MASCALUCIA (CT)

Canzone - SUNU SULU RU PAROLI - MANCUSO ANDREA - CARINI (PA)

Poesia - SEMU PUPI  - MARIA ANTONIETTA SANSALONE - TRAPPETO (PA)

Canzone - CHI VITI TRISTI CA IVA FACENNU - CARMELO VIZZI LICATA (AG) CANTA NICOLÒ LA PERNA  

SECONDA PARTE

Poesia -  QUANNU CODDA U SULI - CATERINA RUSSO - Licata

Poesia - CANTA PUETA - LIA GAETANO - MONTEROSSO ALMO (SR)

Canzone - O SCURU O SCURU - BELLIA ANTONINO - MASCALUCIA (CT)     

Poesia - LANCIULI RI LU MARI - MANCUSO ANDREA - CARINI (PA)

Canzone - PALUMMEDDA MINNELLA GIUSEPPE SERRADIFALCO (CL)

Poesia - MI PERDU ‘NTA LU MARI - BARONE NINO  - TRAPANI

MOMENTO ROSA BALISTRERI (TRE CANZONI) - GIUSI SCHILIRO’ DI CATANIA

Canzone - RIDENNU E CANTANNU - SCIUTO FRANCESCO - CATANIA

Poesia - MARI NIURU-  MESSINA CARMELO - PALAZZOLO ACREIDE (SR)

Canzone - MARI - ANTONINA BALISTRERI - MONTEPRANDONE (AP)

Poesia - LI ME OCCHI (POESIA DI DUE POETI) GRACIOFFO PALERMO   E FRANCESCO GRAMUGLIA VIA BRIGATA PALERMO

Canzone - FIMMINA - LOREDANA CAVALLARO - GIARDINI NAXOS (ME)

 

 

 

 

 

 

 


LIONS CLUB LICATA

Anno sociale 2019-2020  
Presidente: Salvatore La Lumia

19° MEMORIAL ROSA BALISTRERI
Atrio Badia - 31 agosto - Licata -

 

Canzone: "CHI SUNNU STI LUCI"

- a una poesia di Giuseppe Mallia - musica di Giuseppe Marino

 

                     

 

CHI SUNNU STI LUCI

 

Ci sunnu luci e vuci, ca vennù di li spondi di Russeddu

acqua e ventu, sbattinu li varchi ni li ziti;

luci e vuci, ma quantu ni la notti di sittèmmiru, 

Omini, fimmini e picciliddi ammoddu all’acqua ora siti!

Quantu occhi, chi taliavanu lu turcu galliggiari

e a li voti affunnari e ddocu vuci a dispirari.

Quantu vuci, ca trasivanu no cori di la genti, ca li ivinu a pigghiari,

cu li vrazza riuti, pronti affunnari.  

 

‘Nta menti di la genti ritorna lu turcu,

ca si vinni a piggliari u nostru unuri, disanuratu,

cantava cu la scimitarra manu e vrazza isati

binidicennu tutti i surdati.

Ora cuntamu di li nostri ajuti, pi sta genti di spirduti,

circamu nomi pi sistimari li cruci a chiantari

e mentri taliamu lu mari, capemu ca i genti do munnu,

niuri, gialli o bianchi su tutti uguali.

 

Mischineddu u so sciatàri  un avi paci

disperata a so sorti, un  avi fruntera.

Ajjorna cu nà luci ca si porta tutti li vuci.

U distinu a li voti torna ma un si sapi cu quali luci.   

                                                                                                                                                         
                                                     

 

COSA SONO QUESTE LUCI

 

Ci sono luci e grida che vengono dalle sponde di Capo Rossello

Acqua e vento, sbattono forte le barche sugli scogli.

Luci e grida, ma quante grida in quella notte di settembre,

Uomini, donne e bambini in mezzo al mare ora siete!

Quanti occhi, che guardavano il turco galleggiare

e a volte affondare e grida a disperare.

Quante grida, Che entravano nel cuore della gente, che li andavano a prendere,

con le braccia alzate, pronti ad affondare.

     Nella mente della gente ritorna il turco,

che è venuto a prendersi il nostro onore, disonorato,

cantava con la scimitarra in mano e le braccia alzate

benedicendo tutti i soldati.

Ora contiamo sui nostri aiuti, per questa gente di sperduti,

cerchiamo nomi per sistemare le croci che dobbiamo piantare,

e mentre guardiamo il mare, capiamo che la gente del mondo

neri, gialli o bianchi sono tutti uguali.

   Poverino il suo respirare non ha pace,

disperata la sua sorte, non ha frontiere.

Fa giorno con una luce che si porta tutte le voci.

Il destino avvolte torna ma non sa con quali luci.