GTranslate

Chi è online

Abbiamo 282 visitatori e nessun utente online

 


LIONS CLUB LICATA

Anno sociale 2014-2015  
Presidente: Marina Barbera

14 ° MEMORIAL ROSA BALISTRERI
sezione POESIA

 

I ME NANNI
Giuseppe Spinello

I ME MANNI

Me nannu cu me nanna vicchiareddi,
ristanu suli n'casa puvireddi,
i so figghi tutti si spusanu
e iddi suli, suli n'casa ristanu.
iu ci vaiu 'ncasa veramenti 
accussì iddi stanu cchiù cuntenti; 
me nannu chi mi fammulia, 
fa u modu chi ci fazzu cumpagnia.
Iu ci vaju tuttu cuntenti, 
chi iddi sunu i megghi parenti 
mi fanu carizzi cù tantu amuri, 
rò beni chi mi vonu 
ringraziu u Signuri.
Iu a iddi ci rugnu affettu 
e portu a iddi tanti rispetti,
e vecchi si ci porta rucuazioni 
ccu amuri e ccu attenzioni.
E vecchi macari chi su strani 
sempri si cerca ri darici na manu, 
sì ci runa cunfortu e amuri, 
accussì simmu presenti 
cco nostru Signuri.

                                                                                       

I MIEI NONNI

I miei nonni poverelli, 
rimasero soli, vecchierelli 
i loro figli si sposarono
ed essi, soli in casa restarono.
Io ci vado speso veramente 
di questo, loro sono contenti;
mio nonno, mi fa delle carezze 
ed io ricambio le mie dolcezze.
Io ci vado molto contento,
perché sono, i miei migliori parenti
mi fanno carezze con amore,
del bene che mi vogliono,
ringrazio Dio, nostro Signore.
Io per loro, ho molto affetto
e gli dimostro amore e rispetto,
ai vecchi, per tutti si ha educazione
con cortesia e con attenzione.
Ai vecchi anche se sono strani
sempre si cerca di dar loro una mano d'aiuto
bisogna aiutarli con amore,
che loro si rallegrano il cuore
così si sta apposto, con Dio nostro Signore.