GTranslate

Chi è online

Abbiamo 64 visitatori e nessun utente online

 

13° MEMORIAL ROSA BALISTRERI

anno sociale 2013-2014

Presidente: Dr. Francesco Racalbuto



SCIU' SCIU' SCIU' UNNI PUTEMU CHIU'
Pino Giuliana

SCIU' SCIU' SCIU'
UNNI PUTEMU CHIU'

Rriviggljàmuni Siciljàni,
prima ca-nni mancjànu... sani!
Caccjàmu di lu Cuvèrnnu,
lu minìstru, ca ùn-n'è-cchjù-ddeggnu...
C'à-ttornacùntu-mminìstra
e-mmilinàta'a minestra,
nni fa-llisinàri... zziddra-zziddra!
Scuggnamùcci lu mùssu... di la maìddra!
Ca-ggira, fìrrija e-bbota,
nni-rristrìnci lu màccu
e-ll'òggljru di lu mèccu,
sì sucà... a scarjòta!
Scjù, scjù, scjù! C'ò-nni putèmu-cchjù!
Scjù, scjù, scjù! C'ò-nni putèmu-cchjù!

Rriviggljàmuni Curreggjunàli
prima ca-nni fjnìsci... mali!
Caccjàmu du Parllamèntu,
ccu càncja-bbannera, còm'u vèntu...
C'à-ttornacùntu... guvèrnna
e-rrisuggljàta'a pruvènna,
nni fa gangghjàri... dura-dura!
Scuddramùcci la fùncja... da mancjatùra!
Ca fìrrija, vota e-ggira,
nni sùcanulu sànggu
a-ssangguètti di fànggu,
ntossicanu... li suspìra!
Scjù, scjù, scjù! C'ò-nni putèmu-cchjù!
Scjù, scjù, scjù! C'ò-nni putèmu-cchjù!
Ca-ggira, vota e-ffirrija,
nn'abbentànu a-ttassi
e miljàrddi, di cassi,
s'aspirànu'a-mmurraggija!
Scjù, scjù, scjù! C'ò-nni putèmu-cchjù!
Scjù, scjù, scjù! C'ò-nni putèmu-cchjù!

                 

                         

SCIU' SCIU' SCIU'
NON NE POSSIAMO PIU'

Risvegliamoci Siciliani
prima che ci mangiano sani 
e cacciamo dal Governo
il ministro che non è più degno.
Perché il suo tornaconto amministra
ed è avvelenata la minestra
ce la fa desiderare sana sana
leviamoci il muso dalla madia (1)
Che gira, rigira e gira ancora
ci strincono il macco (1).
e l’olio della stoppino,
si succhiano con il becco
Scjù, scjù, scjù! Non ne possiamo più
Scjù, scjù, scjù! non ne possiamo più

Risvegliamoci corregionali
prima che ci finisce male
e cacciamo dal Parlamento
chi cambia bandiera come il vento.
Perché il suo tornaconto governa
ha risucchiato le provviste
e ci fa sbattere in modo duro
leviamoci il muso dalla mangiatoia.
Che gira, rigira e gira ancora
ci succhiano il sangue
con sanguisughe di fango
hanno intossicato la nostra vita.
Scjù, scjù, scjù! Non ne possiamo più
Scjù, scjù, scjù! non ne possiamo più
Che gira, rigira e gira ancora
ci riempiono di tasse
miliardi di euro
risucchiano a noi poveretti
Scjù, scjù, scjù! Non ne possiamo più
Scjù, scjù, scjù! non ne possiamo più


1) Cassa di legno per lavorare la farina
2) piatto di fave sgusciate e cotti


Pino Giuliana 
vive a Caltanissetta; ha l'hobby della poesia e della musica in genere, con un di lavoro di bancario che ghi ha consentito di girare tutta la Sicilia e di ritornare a Licata dove ha vissuto da ragazzo. Ha partecipato a pochi concorsi, ottenendo significati riconoscimenti e premi speciali quali il 2° premio nelle poesia nel concorso Memorial Rosa Balistreri 2003; 4°Concorso Aspes Palermo anno 2001;
2° Classificato canzoni "Memorial Rosa Balistreri" 2003 e 2004. 
Premio speciale "Città di Licata" 6, 9 "Memorial Rosa Balistreri"