GTranslate

Chi è online

Abbiamo 136 visitatori e nessun utente online

 

13° MEMORIAL ROSA BALISTRERI

anno sociale 2013-2014

Presidente: Dr. Francesco Racalbuto

 

NA FIMMINEDDA BIANCA E BEDDA
Calogero Caramanna

NA FIMMINEDDA BIANCA E BEDDA

C'è na fimmineddra bianca e beddra 
ca a tanti carusi fa ‘nnammurari; 
iddra iè ginurusa e ranni di cori 
ca a tutti cuntenti sta a lassari. 
E sti carusi ca ci sentinu gustu e piaciri 
cchiu va e cchiu spessu la vannu a truvari, 
e si la mamma nun ci duna dinari 
sunnu propensi a ghiri a rubari. 
Sta genti ca la stannu a commerciari 
senza dignità e senza puduri 
a li vustri spalli si stannu a ‘ngrassari 
mentri vuantri nni stati a periri. 
Misi nni li piazzi e nni li cantuneri 
pronti cu li trappuli a scattari 
e vuantri ca stati a ngagliari 
comu tanti surci nni li gratteri. 
Carusi si ‘nsacchetta aviti milli liri 
itivinni a biviri e mangiari 
itivinni a fari l'amuri 
sunnu cosi ca fannu piaciri, 
Ma ssa fimmineddra, unni iè, lassatila stari 
ca cumu crisciti e stati a capiri
anchi a vuliri nun putiti cchiu scappari 
ormai siti schiavi di sti errori. 
Sta fimmineddra ca arriva assai di luntanu
e ppa arrivari cà 
scavalca mari muntagni e vaddruna
sempri ammucciata tra agnuna e casciuna 
e finalmenti nni li vustri manu 
ppi ruvinari sti figli can nun sannu. 
Carusi, nun pinsati a li vostri genitori 
ca vannu misu a lu munnu ccu tantu piaceri 
v'annu crisciutu ccu tantu suduri, 
ora vuantri li stati a cumpensari 
dannucci stu ranni dispiaciri.
Carusi, stati a taliari
quanti famigli stannu a suffriri, 
tanti si stannu a ruvinari, 
tanti già ci portanu li sciuri. 
E chissà fimmineddra bianca e beddra
ca ppi tanti anni va datu piaciri, 
prima o poi v'aspetta 
davanti la porta di li cimiteri.

      

UNA DONNA BIANCA E BELLA

C'è una donna bianca e bella 
che tanti ragazzi fa innamorare; 
ella è generosa e grande di cuore 
che lascia contenti tutti. 
E questi ragazzi che provano gusto e piacere 
molto spesso la vanno a trovare, 
e se la mamma non da loro i soldi
sono propensi ad andare a rubare.
Questa gente che la stanno a commerciare
senza dignità e senza pudore
alle vostre spalle si stanno ad ingrassare
mentre voialtri state a perire.
Stanno nelle piazze e negli angoli delle strade
pronte con le trappole a scattare 
e voialtri che state a incagliare 
come tanti topi nelle trappole. 
Ragazzi, se nelle tasche avete mille lire 
andate a bere e a mangiare 
andate a fare l'amore 
sono cose che fanno piacere, 
ma, questa donna, dov'è, lasciatela stare 
perché quando crescete starete a capire 
anche a volerlo non potete più scappare 
ormai siete schiavi di questi errori. 
Questa donna che arriva da troppo lontano 
e per arrivare qua 
attraversa mari, montagne e fiumi 
sempre nascosta tra angoli e cassette di frutta 
e finalmente nelle vostre mani
per rovinare questi figli che non lo sanno.
Ragazzi, non pensate ai vostri genitori
che vi hanno messo al mondo con tanto piacere 
vi hanno cresciuti con tanto sudore, 
ora voialtri li state a ricompensare 
dandogli questo grande dispiacere. 
Ragazzi state a guardare 
quante famiglie stanno a soffrire, 
tante si stanno a rovinare, 
e tante già ci portano i fiori. 
E questa donna bianca e bella 
che per tanti anni vi ha dato piacere, 
prima o poi vi aspetta 
davanti la porta dei cimiteri.