GTranslate

Chi è online

Abbiamo 35 visitatori e nessun utente online

 

LIONS CLUB LICATA

ANNO SOCIALE 2010- 2011
Presidente Dr. Antonio Massimo Grillo

MEMORIAL ROSA BALISTRERI 10° EDIZIONE
sezione Canzoni

TRA PUISIA E SONNA…
Pino Giuliana

 

 

TRA PUISIA E SONNA…

addrattatu alla mia terra

Ca passjùni... c'àju ncòri

e na ménti a fantasìja, 

arricàmpu: li palòri

ca l’arma… mi puddrinja...

Ccu sapuri di l'essenzi,

rriditàti... da me tèrra!

ammanniscju: pujsjèddri

e-mmi sdillassu... lu sènzu!
Ritornello) Mi pjàci! Mi pjàci- pjàci!

Pujsjàri… fatti e ccosi

Picchi-picchi? A pujsìa:

spònza i spini... a li rrosi...
E fàzzu sònna…  a-ccumèta

e-ccu-arduri e ffrinisìa...

li pirsegu… fina a  mèta...

e la ggita mi stiddrija
2) Sonnu villi e casteddri

grutti ca “Stiddra Cometa”,

armunju canzunèddri

e mmì sbaiu... la menti!

Ca passjùni... c'àju ncòri  

e na ménti a fantasìja, 

arricàmpu: li palòri

ca l'arma… mi puddrinja
Mi piaci! mi piaci-piaci

sunnari favuli e cosi  

picchi picchi ndi li sonna

senza spini su li rosi

E passu passu li me jorna

intra puisia e sonna

astasiari e anilannu
addrattatu a la me terra.

(Ritornello per finale)

Mi pjàci! Mi pjàci- pjàci! etc…

TRA POESIA E SOGNO

(aggrappato alla  mia terra)

Con la passione… che ho in cuore

e nella mente la fantasia,

raccolgo: le parole

che l’anima mi estasia

Con il sapore dell’essenza

ereditata… dalla mia terra

compongo… poesie

e mi svago!

Mi piace, mi piace, piace

mettere in poesia… fatti e cose

perché , perché la poesia

pota le spine alle rose…

E faccio sogni… come una cometa

e con ardore e frenesia

li perseguo… fino alla meta…

e la gita diventa stelle.

Sogno ville e castelli

grotte con “la stella Cometa”,

armonizzo canzoncine

e svago la mia mente!

Con la passione… che ho in cuore

e nella mente la fantasia,

raccolgo: le parole

che l’anima mi estasia

Mi piace, mi piace, piace

sognare favole e cose

perché, perché nei sogni

senza spine sono le rose.
e trascorro, trascorro i miei giorni

dentro poesie e sogni

estasiato anelando

aggrappato alla mia terra.

Mi piace, mi piace, piace etc…

In un’epoca, che nelle aiole della vita, le rose hanno perso profumo e colori e senza più, sole d’avvenire è rimasto l’orizzonte… c’è chi ancora tra “Puisia e sonna” con il sapore dei ricordi riesce ad estasiarsi “sdillassannusi li senzi” e “sbariannusi la menti”