GTranslate

Chi è online

Abbiamo 5 visitatori e nessun utente online

 

LIONS CLUB LICATA
Anno sociale 2016-2017   Presidente: Agostino Balsamo

 CONVEGNO: "IPERATTIVITA' - DISTURBI DEL LINGUAGGIO - BULLISMO E CYBERBULLISMO

In data 13 maggio 2017 presso la sala capitolare del Carmine a Licata si è svolto un interessante Convegno proposto dal Lions Club Licata e con il contributo fattivo dell’ASL N 1 Agrigento (Neuropsichiatria infantile Agrigento e Licata), FIMP (Federazione Pediatri di base), reparto Pediatria Ospedale di Licata, Istituto Comprensivo G. Leopardi Licata.
Il Convegno ha discusso tre tematiche importanti: L’iperattività nel bambino e adolescente, (ha relazionato la Dott.ssa  Oriana Piazza , psicologa – psicoterapeuta - Borsista Neuropsichiatria infantile ASL 01 Ag);  I disturbi del linguaggio (ha relazionato la Dott.ssa Angela Licitra, logopedista Casa dei Bambini Maria Montessori Aci Castello (Ct));  il Bullismo e Cyberbullismo (ha relazionato il Dr. Salvatore Cammarata, psicologo e psicoterapeuta– borsista presso Neuropsichiatria infantile e DSM Osp. di Licata.
La particolarità del Convegno è stata quella di discutere problematiche che interessano i sanitari (medici, infermieri, logopedisti, psicologi, assistenti sociali) e il mondo della scuola (docenti di scuola primaria e secondaria inferiore), mettendo insieme sanitari e docenti.
Al Convegno hanno partecipato circa 200 persone: 120 sanitari, 30 assistenti sociali e 70 docenti.
Il Presidente del Lions Club Licata Dr. Agostino Balsamo ha dato inizio ai lavori salutando i presenti, i relatori e ringraziando per la collaborazione i vari enti che hanno dato il loro contributo al Convegno.
Hanno portato un saluto il Direttore Sanitario del Distretto Licata e Canicattì Dr. Ercole Marchica, il Dottor Vetro, responsabile Neuropsichiatria dell ASL Agrigento, il Dr Paolo Felice, segretario FIMP Agrigento, il Dr. Donato Masaracchio, responsabile Pediatria Licata, il Prof. Maurizio Buccoleri, direttore didattico dell’I.C. Giacomo Leopardi di Licata.
La Dottoressa Laura Giglia responsabile dell’U.O.C  neuropsichiatria Ospedale di Licata ha iniziato i lavori con una relazione su: “Il lavoro di Neuropsichiatria infantile e l’attività di prevenzione”
La relazione ha messo in evidenza il lavoro svolto nel campo di neuropsichiatria infantile a Licata, esponendo finalità, mezzi e numeri degli utenti con problematiche di neuropsichiatria infantile.
La prima relazione: “L’iperattività nel bambino” relatrice la Dott.ssa  Oriana Piazza è stata molto seguita dai docenti ed è stata incentrata sulle problematiche dei bambini iperattivi, sui sintomi e particolarmente sul modo di trattare questi bambini, non isolandoli dal resto della classe, ma cercando di includerli e farli accettare da tutta la classe.
L’iperattività è un disturbo evolutivo dell’autocontrollo che include difficoltà di attenzione e concentrazione, di controllo degli impulsi e del livello di attività.
La seconda relazione ”I disturbi del linguaggio”
relatrice la Dott.ssa Angela Licitra, ha interessato sanitari e docenti. La relatrice partendo dai processi di acquisizione del linguaggio dal neonato fino al bambino scolarizzato, si è soffermato su principali disturbi del linguaggio: Il ritardo del linguaggio rappresenta una condizione frequente in età prescolare ed è generalmente considerato un disturbo transitorio dello sviluppo a prognosi favorevole.
Si è soffermato sulla dislessia,
sulle alterazioni neurologiche e dei meccanismi fisiologici responsabili della produzione della parola, della compromissioni del sistema sensoriale, del  ritardo mentale e dei fattori ambientali carenti. Particolare attenzione al disturbo di decodificazione fonologica, alla disprassia verbale, al deficit di programmazione fonologica, al deficit fonologico-sintattico.

La terza relazione “il Bullismo”  relatore il Dr. Salvatore Cammarata, ha visto una disamina del comportamento normale e fisiologico dai primi mesi di vita fino al bambino scolarizzato, soffermandosi sul bullo, un soggetto con un comportamento che consiste in atti di aggressione perpetrati in modo persistente e organizzato, secondo un determinato copione relazionale, ai danni di uno o più compagni che non hanno la possibilità di difendersi non tanto perché impossibilitati da qualche handicap o da uno squilibrio di forza bruta ma perché situati nei ranghi inferiori della gerarchia presente all’interno di una classe o di una scuola. La disamina del bullo e di chi subisce il bullismo, i consigli di comportamento da parte dei docenti, e di tutta la classe hanno fatto interagire il relatore con il pubblico con interessante domande e risposte.
L’ultimo intervento:
: Un'esperienza diretta dello sportello di ascolto scolastico è stato tenuto dalle Prof. sse: Marta Lattuca. Concetta Pontillo, Angelica Graci dell’Ist. Comp. Giacomo Leopardi. Le tre docenti si sono soffermate sulla loro esperienza nell’instaurare uno sportello di ascolto scolastico e nel dare dei consigli pratici a tutti o docenti su come comportarsi in una classe che ha all’interno bambini bulli.

“Fare cultura è nel DNA dei Lions e nei loro scopi e per questo che abbiamo organizzato questo convegno, che è la continuazione del convegno sull’autismo organizzato l’anno scorso”, con queste parole il Presidente del Lions Club Licata Dr. Agostino Balsamo ha concluso il Convegno ringraziando il Coordinatore Dr. Nicolò La Perna,  il moderatore Dr. Beniamino Licata, tutti i presenti sanitari e docenti, i relatori, il Presidente della Circoscrizione Lions: Dr Antonio Garufo e la Presidente di zona Dott.ssa Daniela Cannarozzo ed i soci lions presenti. Ai sanitari ed assistenti sociali sono stati erogati i crediti ECM ed ai docenti un attestato di partecipazione.


 



Discorsi ufficiali degli organizzatori del Convegno

 

Dott,ssa Laura Giglia

 

Disturbi del comportamento dirompente,
del controllo degli impulsi e della condotta (Iperattività)

Dr.ssa. Oriana Piazza
(Psicologa – Psicoterapeuta - Borsista Neuropsichiatria infantile ASL 01 Ag)

 

 

Lo sviluppo e i disturbi del linguaggio

Dr.ssa Angela Licitra
(Logopedista Casa dei Bambini Maria Montessori   Aci Castello (
Ct)) e  Licata.

 

 

Bullismo

Salvatore Cammarata 
(Psicologo
Psicoterapeuta– Borsista presso
Neuropsichiatria
infantile e DSM Osp. di Licata)



Un'esperienza
diretta dello sportello
di ascolto scolastico
(
Prof.sse: Marta Lattuca. Concetta Pontillo,
Angelica Graci -
Ist. Comp. Giacomo Leopardi) 

 

 

  • 11
  • 1010
  • 22
  • 33
  • 44
  • 55
  • 66
  • 77
  • 88
  • 99